Duetto notturno nel bosco

Assiolo 1

Dalla vallata sale un canto melodioso: è l’assiolo che, calate le tenebre, veglia per guadagnarsi la vita sua e quella del  nido.

Questo minuscolo rapace, uno dei  più piccoli uccelli notturni,  dal piumaggio grigio-marrone striato di scuro presenta due  ciuffetti di piume sul capo, dove spiccano i grandi occhi gialli, che lo fanno somigliare a un gufo in miniatura.

Vive di norma solitario. Ama ruderi, vecchi cascinali, alberi cavi , purché sempre ben riparati, nei quali si rifugia di giorno  per riposare e dove alleva, nella stagione della riproduzione, la propria covata.

E’ un migratore  e quando torna dall’Africa, nella tarda primavera, restituisce alle serate  ponzonesi l’armonia del suo canto: un “djü”  “chiù” (che in alcune zone gli ha dato il nome) che si diffonde dolcissimo nelle vallate, grazie anche al silenzio che accompagna le notti di questo angolo dell’ Alto Monferrato; la sua presenza preziosa, che si va  rarefacendo, è favorita dal rigoglio di una natura generosa che ospita ben due Parchi naturali: quello faunistico dell’Appennino (nel Comune di Ponzone) e quello contiguo del Beigua (patrimonio Unesco) nella confinante Liguria, che costituiscono la formidabile risorsa  ambientale di questi luoghi (entrambi si trovano a pochi chilometri dal Ristorante Albergo Malò).

assiolo1

L’attività di canto dura dal tramonto all’alba successiva: femmine e  maschi si alternano spesso  in duetto, la femmina con un’intonazione un po’ più alta e un po’ meno regolare del maschio.

Si nutre prevalentemente di insetti e, quando si sente minacciato, si ripara fra le fronde più alte, mimetizzandosi e rimanendo immobile: non appena il potenziale pericolo si avvicina, l’assiolo si sposta nuovamente riassumendo la medesima postura mimetica.

La serenità che infonde il suo canto, quasi una ninna nanna, concilia il sonno, anche alle persone più tormentate dalle tensioni del moderno vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...